Shu Antichi - I punti Ruscello (Shu)

Punti Shu Antichi Ruscello

Localizzazione: è situato a livello dell'articolazione metacarpo falangea o dell'articolazione metatarso falangea

Azione: Ora il flusso di Qi si approfondisce, è rapido e abbastanza ampio per trasportare al suo interno altre (energia nutritiva, difenziva, sangue), ragione per cui il suo nome significa "trasportare". In questi punti, i fattori patogeni esterni possono essere "trasportati" all'Interno e penetrare in profondità nei meridiani. Atrtraverso i punti suddetti si richiama anche la Wei Qi.

Corrispondenza con i cinque elementi: nei meridiani Yin corrispondono all'elemento Terra, mentre nei meridiani Yang corrispondono all'elemento Legno

Indicazioni: Si usano per trattare gli Organi. Inoltre, sono usati per trattare la Sindrome Ostruttiva Dolorosa, soprattutto se è causata dall'Umidità. Questa indicazione è valida più per i meridiani Yang che per quelli Yin.

Esempi clinici: Sanjian L.I.-3, Zhongzhu T.B.-3 e Houxi S.I.-3 per la Sindrome Ostruttiva Dolorosa delle dita delle mani e Xiangu ST-43 per le dita dei piedi.

 

Se vuoi avere maggiori informazioni o vuoi venire a conoscerci di persona ed a sperimentare i benefici della Medicina Tradizionale Cinese consulta il calendario degli eventi che si svolgeranno presso l'Associazione "La Ghianda" a Roma, in Viale Appio Claudio  (vicino al Parco degli Acquedotti ed a Cinecittà,  tra la via Appia e la via Tuscolana, facilmente raggiungibile anche con la metropolitana Linea A, fermate Subaugusta o Giulio Agricola) oppure chiamaci (o scrivici su Whatsapp) al numero 320-7883535 (Enrico)

0 Dislike0

Il Jing

jing

Il Jing è la base di tutte le attività vitali e rappresenta l'energia che mantiene in vita l'essere umano. Infatti il suo consumarsi porta al deperimento, all'invecchiamento e infine alla morte.
Esso ha due componenti: quella che si forma dall'unione del Jing del padre e quello della madre al momento del concepimento e che viene quindi ereditata dai genitori (“Jing del cielo anteriore”) e quella che viene costantemente reintegrata dall’energia proveniente dallo Stomaco e dalla Milza attraverso il cibo e l’acqua, dai Polmoni attraverso l’aria, ma anche dal nutrimento psichico e affettivo (“Jing del cielo posteriore”).
Il primo è come se fosse un serbatoio di energia a disposizione dell’uomo, che nel corso della vita può essere solo consumata e mai reintegrata. Esaurita questa energia sopraggiunge la morte. Il Jing del cielo posteriore, invece, è costantemente reintegrato e la sua funzione è quella di fare in modo che l’organismo consumi la quantità minore possibile di Jing del cielo anteriore, permettendo quindi di rallentare il deperimento fisico e mentale e permettere alle persone di vivere a lungo.
L’ideogramma è composto da tre parti: il simbolo più a sinistra rappresenta una spiga di riso vista in sezione nella quale si riconoscono i chicchi. La parte più a destra in alto rappresenta una giovane piantina verde che cresce e infine il carattere inferiore di destra indica la carne. Esso quindi esprime il concetto di qualcosa che è materiale, che è vivo e che ha in se il seme della vita e la forza e la potenzialità della crescita, proprio come quel piccolo germoglio verde raffigurato in alto a destra. In Natura esso cresce in modo potente durante la primavera, fino a sbocciare nella sua pienezza in estate in tutta la sua vitalità.
Energeticamente il Jing rappresenta il germe della vita, l’essenza vitale e quella sessuale. Esso ha la propria radice nei Reni (“Magazzino del Jing”) e viene conservato nel Dan Tian Inferiore e circola in tutto il corpo attraverso i cosiddetti midolli (midollo osseo e cervello).

 

Se vuoi avere maggiori informazioni o vuoi venire a conoscerci di persona ed a sperimentare i benefici della Medicina Tradizionale Cinese consulta il calendario degli eventi che si svolgeranno presso l'Associazione "La Ghianda" a Roma, in Viale Appio Claudio  (vicino al Parco degli Acquedotti ed a Cinecittà,  tra la via Appia e la via Tuscolana, facilmente raggiungibile anche con la metropolitana Linea A, fermate Subaugusta o Giulio Agricola) oppure chiamaci (o scrivici su Whatsapp) al numero 320-7883535 (Enrico)

3 Dislike0

Le dipendenze e la Medicina Tradizionale Cinese

Scritto da Enrico Sassi

Con il termine “dipendenza” si intende una alterazione del comportamento di una persona che, da semplice e comune abitudine, diventa una ricerca esagerata, spasmodica e patologica del piacere e della propria gratificazione attraverso mezzi, sostanze e comportamenti che sfociano nella condizione patologica.

3 Dislike0

Leggi tutto...

Li Shizhen, il medico del popolo

Li_Shizhen 1

Li Shizhen fu un famoso farmacologo che visse nel XVI secolo, al tempo della dinastia Ming; egli fu l’autore del dizionario di farmacologia “Compendio di Materia Medica”, diventato uno dei classici nella storia della Medicina Tradizionale Cinese.

1 Dislike0

Leggi tutto...

Tipologie, costituzioni e temperamenti in Medicina Tradizionale Cinese

Il medico saggio conosce il temperamento del proprio paziente (Rousseau)

Secondo l’approccio olistico proprio della medicina Tradizionale Cinese, nella valutazione energetica dello stato di salute di un essere umano, oltre alla sua costituzione, hanno influenza le emozioni che prova, l’ambiente e la società in cui vive, la sua famiglia, il suo stile di vita e la fase della sua esistenza che sta attraversando.

2 Dislike0

Leggi tutto...

La Medicina tradizionale cinese fa breccia nel mondo

NANCHANG, 1 LUG - La Medicina tradizionale cinese fa breccia nel mondo e si fa largo nel mondo accademico globale. Centro propulsore di questa rinascita, che ha basi scientifiche e che attira un numero crescente di studenti stranieri, è l'università di Jiangxi, nell'est della Cina. Fra questi c'è Nguyen Viet Ha, ragazza vietnamita che da un decennio studia in Cina, dove ha conseguito una laurea e un master.

1 Dislike0

Leggi tutto...

Altri articoli...

Sottocategorie

Save
Cookies user preferences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Analytics
Google Analytics Cookies
Google Analytics
Accept
Decline
Cookie 1
Cookie 1 - Detail
Accept
Decline