Tipologie, costituzioni e temperamenti in Medicina Tradizionale Cinese

Il medico saggio conosce il temperamento del proprio paziente (Rousseau)

Secondo l’approccio olistico proprio della medicina Tradizionale Cinese, nella valutazione energetica dello stato di salute di un essere umano, oltre alla sua costituzione, hanno influenza le emozioni che prova, l’ambiente e la società in cui vive, la sua famiglia, il suo stile di vita e la fase della sua esistenza che sta attraversando.

Solo un’analisi approfondita di tutti questi aspetti permetterà di ottenere una diagnosi energetica puntuale e precisa e quindi di attuare una terapia in grado di ristabilire l’equilibrio nell’organismo della persona. Raggiunto questo risultato, la persona sarà di nuovo capace di autoregolarsi e di guarire se stessa.

Quando abbiamo di fronte una persona quindi il primo metodo che va utilizzato è quello denominato in cinese Wang Zhen e consiste nell'osservare la persona da trattare, la sua costituzione, il suo aspetto generale, il comportamento, il colorito, la sua struttura fisica, gli occhi, lo sguardo, la cute e tutti i segni e simboli che il suo corpo ci comunica per determinare la condizione in cui si trova.

In Medicina Tradizionale Cinese spesso si sente parlare di costituzioni e temperamenti, ma non sempre è chiara a tutti la differenza che passa tra questi due concetti; attraverso questo articolo proverò a fare un po’ di chiarezza in merito.  

Le costituzioni sono cinque, ciascuna corrispondente ad uno dei cinque movimenti (Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua), mentre i temperamenti sono sei, ciascuno corrispondente ad uno dei sei livelli energetici, costituiti da una coppia di meridiani (Tai Yang, Shao Yang, Yang Ming, Tai Yin, Jue Yin, ed infine Shao Yin).

Con il termine “costituzione” si intende l’aspetto individuale più profondo dell’essere umano, che molto difficilmente varia nel corso della vita e che racchiude tutte le caratteristiche somatiche, funzionali e psichiche, proprie di ogni individuo. Essa quindi è in larga parte ereditaria, si definisce all’atto del concepimento e rappresenta quell’atto unico che ci va a costituire durante l’embriogenesi; che ci denota, ci identifica con una certa qualità già nel grembo materno e resta per sempre un “marchio” indelebile. È possibile quindi che una vulnerabilità venga ereditata dal proprio padre o dalla propria madre (o da entrambi) e magari trasmetterla ai propri figli causando quindi una tendenza a sviluppare determinate patologie piuttosto che altre. La caratteristica ereditaria della costituzione, ovviamente, non va letta ed interpretata solo in termini di patologie e quindi con un’accezione esclusivamente negativa, in quanto è possibile ereditare e trasmettere allo stesso modo anche tutti i punti di forza della costituzione dei propri genitori.

Il termine “temperamento”, invece, indica la capacità e la modalità di essere degli individui in base agli stimoli esterni. Quindi si tratta di un aspetto variabile in base alle sollecitazioni ed agli input che si ricevono e di conseguenza si sviluppa solamente dopo la nascita. Il temperamento (talvolta indicato anche con il termine “tipologia”) ha quindi un’origine più recente rispetto alla costituzione e cambia con facilità.

Prendiamo ad esempio una persona che di sua natura è pacata, calma e non collerica; ciononostante in alcune occasioni può diventare collerica nel momento in cui vive in un ambiente che suscita costantemente questo sentimento, espresso o meno che sia. Il persistere di questo stato d’animo collerico può quindi sviluppare sintomi diversi in base alla costituzione profonda dell’individuo, come ad esempio cefalea o attacchi di panico.

La predominanza di un determinato temperamento, quindi può variare in modo pesante in base agli stimoli ambientali, alle sollecitazioni esterne ed alla modalità in cui il macrocosmo ci sollecita; gli elementi che contribuiscono a tale caratterizzazione sono i Meridiani Luo, il sistema dei dodici Meridiani Principali e le cinque emozioni (tutti pesantemente influenzati dalla Wei Qi e dal Jing Qi).

L’insieme formato della costituzione e del temperamento offre all’individuo la direzione in cui si svilupperà la propria vita; ciò avviene in funzione della tonalità che assumono i cosiddetti Qi Qing, i sette sentimenti che permettono di orientare ed esprimere in modo cosciente l’individualità, l’originalità dell’essere.

Soprattutto quando si ha a che fare con un adulto è consigliabile che lo studio del comportamento per determinarne la costituzione ed il temperamento partano con un’indagine anamnesica e comportamentale dell’infanzia. Come abbiamo detto, infatti, il temperamento, che certamente “parla di noi”, è il frutto dei condizionamenti familiari, scolastici, sociali e ambientali che subiamo fin dalla nascita, pertanto può trarre  in inganno e celare una costituzione inaspettata: le esperienze, le patologie, le tendenze  comportamentali  e gli eventuali traumi affettivi e fisici del bambino, infatti, rappresentano degli elementi fondamentali per l’identificazione della costituzione e per la comprensione del temperamento.

Va detto che in generale è praticamente impossibile imbattersi in una costituzione o un temperamento “puri”, in quanto restiamo comunque sempre l’insieme di più elementi diversi, che in alcuni casi si compongono in un cocktail molto complesso e molto difficile da decifrare. 

Per motivi di chiarezza e semplicità in questo articolo (ed in quelli dedicati all’approfondimento di ogni singola costituzione) procederemo in ogni caso ad esaminare in modo sintetico e schematico le cinque costituzioni ed i sei temperamenti.

In base a quanto indicato nel capitolo 64 del Suwen le caratteristiche delle cinque costituzioni per un adulto sono:

ADULTO LEGNO

  • Caratteristica: alto, imponente, ovvero di altezza media ma simmetrico ed armonioso. Spalle larghe, viso ossuto, colorito olivastro. Mano asciutta, striata sul palmo. Movimenti ampi, a scatti, irregolari, nervosi. Sguardo fiero, brulicante. Preferisce vestirsi di verde e marrone. E’ fantasioso, istintivo, tendente all’ira
  • Tendenza: Patologie fibromialgiche, allergiche, cefalalgiche

ADULTO FUOCO

  • Caratteristica: corporatura massiccia, testa relativamente piccola, occhi luminosi e magnetici. Mano lunga, fine, agile. Cammina con armonia, quasi sulla punta dei piedi. Entusiasta, altruista, emotivo. Preferisce il rosso o l’arancione
  • Tendenza: malattie cardiovascolari e turbe psichiche gravi

ADULTO TERRA

  • Caratteristica: tarchiato, di media taglia, con mani forti e spaziose. Colorito giallastro, cute seborroica. Naso con punta prominente. Intelligente, razionale, vendicativo. Viene attratto dal colore giallo
  • Tendenza: malattie metaboliche, obesità, nevrosi ossessive

ADULTO METALLO

  • Caratteristica: dismetrie fra le varie parti del corpo. Aspetto longilineo-astenico, pallido, emaciato. Andatura molle e dinoccolata. Mano lunga con dita di forma irregolare. Depresso, triste, rigido, astenico, anaffettivo. Veste spesso di bianco
  • Tendenza: disturbi della pelle, vie respiratorie e colon

ADULTO ACQUA

  • Caratteristica: longilineo, testa grossa, fronte larga, viso giovanile Spalle più strette delle anche. Andatura marziale e imperiosa. Palmo delle mani pieno, paffuto. Colorito scuro. Veste di scuro
  • Tendenza: turbe neurologiche, ossee, acustiche. Disturbi immunitari

Lo schema analogo per i bambini, che in base a quanto detto prima, può aiutare a chiarire meglio la costituzione di un individuo in caso di temperamento “falsato” è invece il seguente:

BAMBINO LEGNO

  • Caratteristica: collerico, turbolento, intrepido, nervoso, timido, si addormenta tardi, sognatore, creativo
  • Tendenza: allergie, intolleranze, acetone, miopismo, strabismo convergente, tic, orticaria, asma stagionale, epilessia, epatite virale, ittero neonatale, sofferenza fetale

BAMBINO FUOCO

  • Caratteristica: agitato, guance rosse, emotivo, ipersensibile, suscettibile, disubbidiente, influenzabile, labile d’umore, buono, ben ambientato nel sociale
  • Tendenza: temperatura alta fino a 40°C, convulsioni, epilessia, sofferenza fetale, scarlattina, angine

BAMBINO TERRA

  • Caratteristica: grosso, allegro, spensierato, si alza tardi, goloso, ghiotto, socievole, intelligenza vivace, accomodante
  • Tendenza: obesità, ipermetropia, astigmatismo, strabismo divergente, parassitosi intestinale, dolori alla pancia e al ventre, pubertà ritardata, affezioni virali, psoriasi, pertosse, parotite

BAMBINO METALLO

  • Caratteristica: lento, stanco, triste, solitario, distratto, ordinato, pallido, magro, si addormenta presto, freddoloso
  • Tendenza: rinofaringite, laringotracheite, otite, asma, bronchite, rachitismo, enuresi, eczema, acne, psoriasi, enteriti, stipsi, anoressia mentale, pertosse

BAMBINO ACQUA

  • Caratteristica: fragile, ipersensibile, delicato, chiuso in sé, preoccupato, ansioso, pauroso, può risultare antipatico
  • Tendenza: ortostatica, angine recidivanti, otite suppurativa, mastoidite, impetigico, foruncolosi, acne, anoressia mentale, infezioni, rachitismo o scoliosi

 

sei livelli energetici secondo la Medicina Tradizionale Cinese sono (in ordine di profondità) i seguenti:

 6 livelli

Intestino Tenue (FUOCO)

TAI YANG (Freddo)

Vescica (ACQUA)

SanJiao (FUOCO)

SHAO YANG (Caldo)

Colecisti (LEGNO)

Intestino Crasso (METALLO)

YANG MING (Secco)

Stomaco (TERRA)

Polmone (METALLO)

TAI YIN (Umido)

Milza (TERRA)

Pericardio (FUOCO)

JUE YIN (Vento)

Fegato (LEGNO)

Cuore (FUOCO)

SHAO YIN (Caldo)

Reni (ACQUA)

 

Le caratteristiche dei sei temperamenti possono essere schematizzate in questo modo:

TAIYANG:

  • Caratteristica: incarna il buon padre, la regola collettiva, la giusta decisione. Grande interiorità, spiritualità, amore. L’atteggiamento generale del soggetto Tai Yang è rigido sta dritto, testa alta. La figura è slanciata, svelta. L’atteggiamento è improntato ad una certa nobiltà. Questo portamento del capo, l’eleganza, la raffinatezza, fanno sì che la persona Tai Yang sembri avere un’alta opinione di sé quando guarda con aria di superiorità o di arroganza il suo interlocutore. Lo sguardo è spesso duro, tagliente, dominatore o sprezzante; raramente vi si legge l’ipersensibilità e la generosità che, nonostante tutto, lo illuminano.  È di natura alquanto sportiva e cercherà di essere il primo. Ha un carattere difficile, ribelle, disobbediente, in perpetuo contrasto con l’autorità, capace di fughe, di grandi manifestazioni di rivolta. Il soggetto Tai Yang ricorda molto bene del suo passato emotivo, i torti subiti le vittorie riportate, intelligente, capacità di apprendimento. È passionale, emotivo, attivo idealista, fiero. I soggetti Tai Yang sentono come una vocazione per le grandi cause, le imprese nobili e difficili, e generose. Spesso la persona Tai Yang si sente incompresa, rifiutata e può avere l'impressione di avere tutti contro e di essere invidiata.
  • Tendenza: sclerotizzazione generalizzata, demenza, epilessia, convulsioni, meningiti che costringono la colonna a tendersi all’indietro. Problemi articolari e muscolari, otiti, astenia cronica, disfunzioni viscerali, difficoltà respiratorie con la qualità del blocco, artrosi, crampi, blocchi vascolari, naturopatie croniche e degenerative. Psicologicamente può andare in blocco dei pensieri, ansia, paura, depressione, isolamento, perde la volontà della vita. Si irrigidisce, si chiude con instabilità emotiva, non riesce più a guardare avanti.

SHAOYANG:

  • Caratteristica: è di temperamento caloroso, focoso, vulcanico, di «fuoco». Si dice di lui che non ha paura neanche del diavolo; lo sguardo è caldo, brillante ma anche penetrante. Esistono Shao Yang di tutte le taglie e morfologie, ma in genere non è molto alto, è piuttosto muscoloso, con una buona larghezza delle spalle. L’aspetto‐tipo è il mediterraneo secco e vivace. Lo Shao Yang è spesso uno sportivo che pratica diverse attività fisiche, ama la competizione e, per il suo coraggio, i rischi. Veloce, abile, instancabile, programmatore, organizzatore. Intellettivamente è pieno di idee, pieno di immaginazione; possiede una intelligenza disordinata, una creatività allo stato selvaggio, buona memoria. Lo Shao Yang agisce e reagisce, per impulsività o intuito. È ottimista, combattivo ed ansioso al tempo stesso, è un entusiasta, è divertente, cordiale, sognatore, creativo, spirituale spontaneo, sempre pieno di progetti, che si entusiasma di fronte a molte cose contemporaneamente senza portarle a termine. Talvolta perde il senso della misura e la sua impetuosità lo porta a mancare di tatto o di gusto. Emotivo, sensibile e generoso, non ama pro‐ curare pena o male agli altri e giustifica le sua collera con un eccesso di franchezza. La collera e la mancanza di tatto sono dunque spesso, ai suoi occhi, la prova della sua franchezza profonda.
  • Tendenza: problematiche articolari e muscolari acute e migranti, problemi oculari, gastroenterici (acidità, reflussi, spasmi biliari, etc.), allergie, orticarie, eczemi pruriginosi, asma acuta, tic, tremori, crampi, febbroni, convulsioni, onicofagia, cefalee, ipertiroidismo, tachicardia, aritmie, ipertensione, problematiche agli organi genitali (eiaculazione precoce, problemi di erezione, prostatiti, etc.). Psicologicamente va in stasi, abulia, paura, perde il suo coraggio e il movimento, non sa più dove andare, non sa più organizzarsi. Perde la giusta decisione, la capacità di progettare e di attuare cambiamenti.

YANGMING:

  • Caratteristica:
    • Yang Ming Terra: è la costituzione Terra che domina. L’atteggiamento generale è equilibrato, concentrato, terrestre. Di struttura, robusta, spalle e fianchi larghi, il collo basso, il viso rotondo di un dilatato, è tarchiato; possiede una buona memoria, astuta. Ama i giochi di parole, le associazioni di idee e di suoni, i calembours, ecc. corrisponde al non‐emotivo, è un estroverso che sdrammatizza tutto per mancanza di emotività; ama più di ogni altro i rapporti umani: le riunioni fra amici, sostenitori di club di caccia, etc., gode anche dei piaceri della tavola e delle storie raccontate. E’ educato, mondano, gentile, diplomatico, rassicurante, accogliente. Lo Yang Ming ‐ Terra è un sensuale e rimane spesso un superficiale. Di umore allegro fino all’eccesso, il rischio di questa natura è quello di commettere degli errori di giudizio. E’ sensibile.  Recettivo, brillante, loquela fluente.
    • Yang Ming Metallo: è la costituzione metallo a dominare. Portamento longilineo, elegante, raffinato, i gesti hanno il senso della misura e della raffinatezza. Dagli uomini di questo temperamento emana una forza tranquilla e rassicurante, una radiosità molto affascinante di padre comprensivo e protettivo. È dotato di buona memoria e di un gran senso dell’osservazione esatta, è il bravo giudice. E’ flemmatico, non emotivo, razionale, efficiente, superficialmente, può persino passare per un inattivo. È un abitudinario, ama le regole e l’ordine, è capace di dedizione sociale, e ha senso del dovere. Nei conflitti, reagisce con le sue capacità mentali. Introverso, introspettivo, melanconico, può diventare troppo rigido e pignolo.
  • Tendenza: Nello Yang Ming terra gioca maggiormente la dinamica digestiva, nello Yang Ming Metallo, quella respiratoria. Problematiche digestive legate a un rallentamento, ipotiroidismo, anemia mediterranea, problematiche alle gonadi, problematiche alla bocca, stasi, ristagni, squilibri alimentari, intasamento degli organi emuntori. Problematiche respiratorie con eccesso di muco. A livello emotivo problematiche sull’introiezione, recettività, eliminazione e riordino. Non sa più difendersi, non riesce più a selezionare, perde lucidità mentale. Possono diventare cinici, sadici, maniacali, suscettibili. Atteggiamenti rimuginanti ed ossessivi, abulia mentale.

TAIYIN:

  • Caratteristica:
    • Tai Yin Terra: la costituzione Terra domina. L’atteggiamento generale è quello di un dilatato con una struttura tarchiata, con grassezza o anche obesità come quelle del sanguigno (Yang Ming ‐ Terra), Il Tai Yin può anche essere molto agile, ma non è sportivo, rifiuta l’azione in quanto sostenitore del minimo sforzo. Il viso è largo, rotondo, tranquillo. È quello di un dilatato, in corrispondenza con la morfologia. Lo sguardo è chiaro, dolce, calmo e pacifico. Gli occhi sono allegri e pieni di leggerezza. È goloso e ama i piaceri della tavola. Il Tai Yin ‐ Terra è dotato di un memoria abbastanza buona e della capacità di dedurre i rapporti delle cose, di tener conto delle sfumature. Ha momenti di stanchezza ciclica, e una sensazione dì «vuoto alla testa», dorme tanto. E’ un non‐emotivo. Un estroverso passivo che si lascia vivere e prende la vita dal lato buono. Considerate persone con un buon carattere perché, dolce e conciliante. Disponibile, tollerante, accogliente, recettivo, con grande dimensione interiore.  Rappresenta l’erotismo della creatività.  Soggetto di umore piuttosto stabile, sa ascoltare. Le sue falle sono la pigrizia e la negligenza, soggetto non puntuale, lento, amorfo, incostante. Ha momenti di entusiasmo, eccessivo e irragionevole che lo obbligano ad obbedire ai suoi impulsi e desideri. Per questo potrà anche apparire come un dolce sognatore, distratto con la testa fra le nuvole.
    • Tai Yin Metallo: è la costituzione Metallo a dominare. Così, la morfologia generale è abitualmente quella del longilineo, magro, spalle strette, tende ad essere cifotico. E’ un astenico, i suoi gesti, il modo di camminare, le parole sono lente. Il Tai Yin Metallo può essere agile ed iperelastico, o, al contrario, molto teso; è facilmente o estremamente stancabile. E’ scrupoloso, meticoloso, dotato di buona memoria, capace di analizzare e di dedurre i rapporti tra le cose, esercita con facilità l’analisi ed il giudizio. Il Tai Yin – Metallo corrisponde all’apatico, non emotivo, introverso, taciturno, sensibile, chiuso in sé e ama rimuginare il passato, è un conservatore. Non ama l’imprevisto e preferisce organizzarsi la vita in anticipo. Qualche volta, schiavo delle sue abitudini, e regola i minimi dettagli della sua vita quotidiana con estrema meticolosità. Abbraccia l’amore per l’ordine, la disciplina, la legge. Può essere meticoloso, pignolo, si attacca ai dettagli e può amare spaccare un capello in due.
  • Tendenza: nel Tai Yin terra gioca maggiormente la dinamica digestiva, nel Tai Yin Metallo, quella respiratoria. Problematiche gastroenteriche con alterazioni dell’alvo, problematiche articolari‐ muscolari con componente edematosa, micosi, problematiche della pelle, ipotiroidismo, problemi di fertilità, anoressia alimentare, autismo, diabete, problematiche alle vie respiratorie, bronchiformi e asmatiformi, difficoltà nelle difese, anemia. A livello mentale anoressia, chiusura, disturbi psicotici, fobie ossessive, rifiuto della maternità, misantropia, personalità bipolare, possono diventare sadici e crudeli, ipergelosi e maniaci depressivi. C’è un rifiuto della vita, diventa sterile, chiude con tutto quello che può fornirgli nutrimento

JUEYIN:

  • Caratteristica: L’atteggiamento generale del soggetto Jue Yin è variabile. Può presentarsi come un inibito, timido o, al contrario, come un chiacchierone ipersensibile, persino eccitato, che manifesta vivamente le sue emozioni e tutto quello che gli capita. Il soggetto Jue Yin ama la primavera, sebbene accusi spesso questo tipo di vertigine o una grande stanchezza all’inizio di stagione. Gode di buona memoria e di un’immaginazione vivace, spesso con un’ispirazione artistica. Rappresenta l’erotismo onirico, è seduttivo, creativo, è flessibile e ama i piaceri della vita, è viscerale. È caratterizzato da una rilevante variabilità dell’umore, dall’ansia, dal rifugiarsi nei sogni e dalla distrazione; sono lunatici. Hanno bisogno di continui stimoli di attirare l’attenzione su di sè.  Rappresenta il rilancio verso il futuro.
  • Tendenza: problematiche gastroenteriche, epatiche, problemi agli occhi, ai genitali, allergie, dolori articolari, emorroidi, ipertiroidismo, ipertensione. A livello mentale Quando è in squilibrio perde la dimensione onirica ed inizia a necessitare di stimoli esterni, cadendo negli abusi e nei vizi. Può soffrire di instabilità emotiva, ansia e di isterismo. Ha frequenti atteggiamenti up/down, blocco e sblocco.

SHAOYIN:

  • Caratteristica: l’atteggiamento generale del soggetto denota la sua introversione e la sua timidezza e si esprime attraverso una tendenza ad abbassare la testa e gli occhi. In genere, lo Shao Yin agisce in fretta, a gesti vivaci e rapidi, brevi e a scatti, talvolta maldestri, denotanti la sua timidezza. Lo sguardo dello Shao Yin è commovente e patetico, umido. Lo Shao Yin ricorda molto bene il suo passato al quale è estremamente attaccato, legato e dipendente, e che costituisce la sua memoria emotiva. Di contro, fallace risulta la sua memoria intellettiva. Non ama agire, l’azione gli costa fatica. Nei successi, si mostra discreto, modesto, pieno di umiltà. Al contrario, non si stupisce degli insuccessi. Li aspetta, li teme, come se li provocasse. Vulnerabile e scrupoloso, lo Shao Yin è malinconico ed insoddisfatto di sé e della vita. Si fa mille rimproveri e non accetta né le sue debolezze né la sua vulnerabilità. Ipersensibile e iperemotivo, forte senso di inferiorità, ma fa di tutto per mascherarlo. Lo Shao Yin ripone spesso il suo ideale nell’amore; coltiva questo gusto romanzesco dell’amore perfetto ed assoluto, dell’unico grande amore. Lo Shao Yin è seducente, magnetico, arriva in profondità con la sua interiorità, rappresenta l’amore per la vita ma non è un entusiasta.  Ha difficoltà relazionali, si sente incompreso.
  • Tendenza: problematiche all’apparato osteoarticolare, di demineralizzazione, autoimmunità, malattie genetiche, demenza senile, stanchezza cronica e inconsolabile, sterilità, problemi alle orecchie. A livello mentale soffre anche di scoramento, del sentimento dell’assurdità dell’esistenza, dell’inutilità degli sforzi, del sentimento vivo di incomprensione, di disperazione verso l’umanità e, qualche volta, del desiderio di porre fine ai suoi giorni. Blocco per la paura, può diventare individualista, bugiardo, infimo, manipolatore.

Se vuoi avere maggiori informazioni o vuoi venire a conoscerci di persona ed a sperimentare i benefici della Medicina Tradizionale Cinese consulta il calendario degli eventi che si svolgeranno presso l'Associazione "La Ghianda" a Roma, in Viale Appio Claudio  (vicino al Parco degli Acquedotti ed a Cinecittà,  tra la via Appia e la via Tuscolana, facilmente raggiungibile anche con la metropolitana Linea A, fermate Subaugusta o Giulio Agricola) oppure chiamaci (o scrivici su Whatsapp) al numero 334-67.55.488 (Enrico)

Visite: 1763

Commenti  

0 # Mauro 2019-12-17 15:59
x info
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
0 # Enrico 2019-12-18 14:20
..di che info hai bisogno, Mauro? :-* :lol:
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna